Paracanoa, Esteban Farias è ancora sul tetto del mondo – l’intervista

243

Ancora uno strepitoso risultato per Esteban Gabrel Farias alla paracanoa nella categoria KL1 200 metri.

Il campione iridato cresciuto a Capo d’Orlando si è confermato subito ai vertici, vincendo la finale con il tempo di 48.051, davanti al brasiliano Luis Carlos Cardoso Da Silva (48.084) e all’ungherese Róbert Suba (48.562).
La gara si è disputata in Ungheria.
Nato in Argentina a San Martin di Buenos Aires, dai tre anni fino ai diciotto ha vissuto a Capo d’Orlando, fin quando raggiunta poi la maggiore età, si è trasferito con la famiglia a  Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza. Dopo una caduta da un’impalcatura è stato operato agli arti inferiori. Con temperamento e carattere non si è rassegnato ed ha voluto proseguire nelle sue grandi passioni sportive. Il primo approccio è stato con il basket in carrozzina ed il tennis, per poi trovare nella canoa la sua massima espressione agonistica

It was the closest finish of the day so far, but 2017 World Champion Esteban Farias from Federazione Italiana Canoa Kayak held on for the KL1 gold in Szeged

Pubblicato da Planet Canoe su venerdì 18 maggio 2018