“La Governante”, con un eccezionale Enrico Guarnieri, ha debuttato a Capo d’Orlando

386

L’opera più attuale e scandalosa di Vitaliano Brancati. Prima de “La Governante” nessuno aveva osato rappresentare l’omosessualità a femminile in una commedia teatrale. E per questo il suo lavoro finì ben presto nelle maglie della censura e rappresentato in Francia prima di poter approdare in Italia.
Una commedia nella quale si sono cimentati artisti di primo piano del teatro e che ieri sera ha debuttato in un nuovo arrangiamento, per la regia di Guglielmo Ferro, a Capo d’Orlando.