Messina, 25 milioni di euro per le strade provinciali

554

Potrebbe essere l’occasione per molte amministrazioni comunali del comprensorio nebroideo per concertare gli interventi di messa in sicurezza e ripristino delle condizioni ottimali di viabilità delle strade provinciali.

E’ stato pubblicato, infatti, il decreto del ministero dei trasporti e delle infrastrutture che assegna oltre 25 milioni di euro per il quinquennio 2019-2023 alla Città metropolitana di Messina, per gli interventi di manutenzione straordinaria sulle strade della provincia. Il decreto finanzia  interventi e programmi per la rete viaria e consegna subito nelle mani di Palazzo dei Leoni 1 milione e 875 mila euro utilizzabili dal prossimo 30 giugno per far fronte alle emergenze. In particolare gli interventi riguardano: manutenzione straordinaria ed adeguamento normativo, miglioramento delle condizioni di sicurezza, ma anche la realizzazione di percorsi per la tutela delle utenze deboli, la riduzione dell’inquinamento ambientale e  del rischio da trasporto merci e la riduzione dell’esposizione al rischio idrogeologico.  Per il segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese, è un’occasione da non perdere, ma occorre programmare subito le modalità di impiego delle risorse che, se non verranno utilizzate, dovranno essere restituite al governo nazionale. «È fondamentale non farsi trovare impreparati, ma programmare bene gli interventi partendo da quelli più urgenti e cercare di realizzarli tutti, ha ribadito Genovese; tra gli interventi finanziabili, anche la progettazione e la direzione lavori, il collaudo e le spese per la verifica delle condizioni delle infrastrutture, gli studi e le rilevazioni di traffico, il livello di incidentalità e l’esposizione al rischio idrogeologico.