Capo d’Orlando, fuga di gas: coppia di anziani salvata dai vicini

2064

Si è sfiorata la tragedia stanotte a Capo d’Orlando. Intorno a mezzanotte e mezza, in una palazzina del centro paladino, una fuga di gas metano stava per uccidere nel sonno due anziani.

Provvidenziale è stato l’intervento dei vicini, che hanno avvertito il forte odore di gas proveniente dall’appartamento e hanno chiamato i soccorsi. Senza attendere l’intervento della squadra dei Vigili del Fuoco proveniente da Sant’Agata Militello, i vicini sono entrati nell’appartamento, hanno aperto le finestre e portato fuori i due anziani ultrasettantenni, che si trovavano nel loro letto già addormentati e storditi dalla fuga di gas.

I Vigili del Fuoco hanno avuto difficoltà a raggiungere la palazzina e sono stati scortati da una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Capo d’Orlando. Entrati nell’appartamento i caschi rossi hanno individuato la perdita da un vecchio flessibile di collegamento del gas.

Il gas metano, propagatosi in tutte le stanze dell’abitazione, aveva ormai raggiunto un livello tale che sarebbe bastata una fiamma libera per avvampare i locali e provocare un’esplosione, per cui tutta la palazzina ha rischiato seriamente di saltare in aria.