Lutto ad Acquedolci: scomparso l’ex presidente del Savona Bettino Piro

5550

Lutto ad Acquedolci e nel mondo del calcio. È morto due giorni fa all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (in provincia di Savona), l’imprenditore di origini Acquedolcesi Bettino Piro.

Aveva 60 anni ed era stato presidente del Savona calcio nei primi anni del 2000, portando la formazione ligure dall’Eccellenza fino alla promozione in Serie C nella stagione 2002-2003.

Come imprenditore aveva realizzato il Centro nazionale ricerche di Bologna, il tribunale e il supercarcere di Reggio Emilia e i due ovali del Niguarda di Milano. A Savona era riuscito a realizzare la casa di riposo Vada Sabatia, mentre altri progetti, tra cui una cittadella dello sport ed il recupero di Villa Zanelli, erano rimasti nel cassetto. Piro lascia la moglie e due figli.

Nella tarda serata del 25 aprile Piro ha accusato una malore nella sua abitazione di Pietra Ligure, trasportato in ambulanza all’ospedale pietrese è deceduto nella notte malgrado i tentativi di rianimazione.

Stando a quanto trapelato il malore potrebbe essere stato conseguenza di un abuso di farmaci. La salma è a disposizione della Procura ed il sostituto procuratore Cristiana Buttiglione ha aperto un fascicolo e disposto l’autopsia che sarà eseguita nella giornata di oggi.

Anche la società calcistica Savona Fbc si è stretta attorno alla famiglia con una nota:

La salma di Benedetto Piro prima di raggiungere il luogo di sepoltura a Bergamo farà tappa allo stadio Valerio Bacigalupo dove i tifosi del Savona si raduneranno per rendergli l’ultimo omaggio.
Lo ha ufficializzato la Gradinata Perachino attraverso un comunicato: “Il Tifo Savonese , la Savona sportiva, la città intera ieri in mattinata si è svegliata sgomenta e incredula con la triste notizia della scomparsa del “Presidente” Bettino Piro, colui che portò dall’Eccellenza al Professionismo il Savona dopo anni molto oscuri di dilettantismo e pubblico ai minimi termini, consacrato con l’apice della vittoria allo spareggio di Voghera contro l’Ivrea, e la conseguente salita in C2. Momenti che tutta la città ricorda e sogna ancora oggi. In queste Ore tifosi, ex giocatori, addetti ai lavori del mondo del calcio, savonesi sportivi e non vorrebbero dare l’ultimo saluto a Bettino. Ci siamo subito mossi, in punta di piedi visto il triste momento. La Famiglia conoscendo l’essere del “Presidente Piro” e l’Amore per i Colori Biancoblu si è resa disponibile e ci ha fatto sapere che Lunedi 30 Aprile nella tarda mattinata  (non si sa ancora l’orario preciso, appena sarà possibile sarà comunicato) potrà porgere l’ultimo saluto a Bettino all’interno dello Stadio Valerio Bacigalupo sotto la Gradinata Perachino. Il giusto Omaggio ad un Uomo che ha fatto gioire e sognare un’intera città. Si ringraziano i Famigliari , il Comune di Savona e la società Savona Fbc”.