“Concussio”, oggi si concludono gli interrogatori di tutti gli indagati

608

Si concluderà in questa giornata la fase degli interrogatori relativi all’operazione “Concussio” riguardo alle persone colpite dall’obbligo di presentazione alla pg.

Si tratta di Giuseppe Belvedere, Mario Bonelli, Demetrio e Pasquale Cozzupoli, Gaviela Cutulea, Dimitrina Dimitrova, Florian Florea, Dimitrova Gueorguiva, Anamaria Hristache, Vincenzo Pruiti e Maria Serraino. Da questa mattina il gip del tribunale di Messina, Eugenio Fiorentino, ha cominciato a sentire gli indagati, tra gli altri Mario Bonelli, assistito dal proprio difensore di fiducia, l’avvocato, Rosario Di Blasi del Foro di Patti; Bonelli ha risposto alle domande del gip, chiarendo la propria posizione sugli addebiti e i fatti contestati, respingendo le accuse punto per punto, evidenziando una diversa ricostruzione dei fatti che gli vengono imputati. Nei prossimi giorni l’avvocato Di Blasi valuterà se ricorrere al Tribunale delle Libertà di Messina o se chiedere allo stesso gip di rivedere le imputazioni sulla base delle dichiarazioni rese dall’indagato nel corso dell’interrogatorio. Dal canto suo l’avvocato, Alessandro Pruiti, che rappresentata in questo turno di interrogatori, Vincenzo Pruiti, prospetterà allo stesso giudice istanza per la revoca della misura cautelare. Riguardo infine a Vincenzo Tamburello, Giuseppe Lo Re ed Isabella Di Bella, che sono detenuti in carcere, l’udienza davanti al tribunale del riesame potrebbe celebrarsi il 30 aprile oppure il 2 maggio.