Tusa, incontro su cyberbullismo e pericoli on line

319
Nell’ambito di un progetto finalizzato all’educazione digitale dei giovani, venerdì 13 aprile 2018, l’Associazione Antiviolenza Aldebaran Onlus è stata ospite dell’Istituto Comprensivo di Tusa, dove ha tenuto un incontro dal titolo “Cyberbullismo e trappole di internet” .
All’evento, che è stato organizzato in collaborazione con la dirigente scolastica e grazie anche al prezioso contributo del prof. Barone, hanno partecipato tutte le classi dell’istituto comprensivo.
Presente anche il sindaco, l’avv. Angelo Tudisca, che ha introdotto i lavori, invitando i ragazzi ad usare internet con moderazione e con coscienza e ad essere sempre solidali tra di loro.
Successivamente hanno preso la parola gli avvocati Maria Tindara Impellizzeri e Antonella Marchese, rispettivamente Segretario e Presidente dell’Associazione, che hanno evidenziato come e perché l’uso superficiale di internet e delle chat può essere dannoso; a seguire, sono intervenute la dott.ssa Lory Jane Amato e Carmen Rotella (entrambe componenti dell’Associazione) ed infine l’ing. Emanuele Sciagura (esperto di informatica forense) che ha evidenziato le principali insidie che si nascondono nella rete, dando consigli ed ammonimenti su come riconoscerle ed evitarle.
A margine dell’incontro, questo è stato il commento dell’avv. Antonella Marchese, Presidente dell’Associazione Antiviolenza Aldebaran Onlus:
“Le nuove generazioni sono bravissime ad usare le moderne tecnologie, ma la cronaca ci dice che, purtroppo, le insidie nascoste tra la rete vengono spesso sottovalutate e/o non riconosciute.
Ed allora, poiché internet può essere strumento di violenza e persino di morte, ritengo fondamentale che i ragazzi imparino a riconoscere i pericoli che si celano dietro un uso superficiale e non corretto della rete”.