Due allevatori condannati per incendio

1931

Il Tribunale di Messina ha condannato con rito “abbreviato”, il 31enne Sebastiano Saccone di Basicò ed il 22enne Calcò Labruzzo Antonino di Falcone rispettivamente a tre anni e due anni ed otto mesi.

I due erano stati tratti in arresto lo scorso 5 aprile da una pattuglia della stazione Carabinieri di Saponara per incendio boschivo che li aveva sorpresi, in flagranza di reato, in Contrada Margi nel Comune di Saponara appena dopo avere appiccato le fiamme in un appezzamento di terreno contenente sterpaglie e bosco.

I due giovani erano stati fermati a bordo della loro autovettura mentre si stavano dando alla fuga.