Mutui fantasma, confermata in appello la condanna per l’ex economa di Brolo

2137

E’ stata confermata in appello la condanna di primo grado emessa dal Gup di Patti nei confronti dell’ex economa del comune di Brolo. Si tratta del primo giudizio emesso nell’ambito dell’inchiesta sui Mutui Fantasma che attualmente vede alla sbarra 22 imputati tra ex amministratori e dipendenti del comune tirrenico.
La sentenza di conferma di primo grado è arrivata per l’unica imputata che ha scelto di avvalersi del rito abbreviato, l’ex economa Francesca Mondello che il 20 luglio del 2016 era stata condannata a 3 anni e 4 mesi, oltre le spese, interdizione perpetua dai pubblici uffici, estinzione del rapporto di lavoro e provvisionale 30 mila euro nei confronti del comune.
Il presidente della sezione della sezione penale della corte d’appello, Tripodi, ha confermato la condanna aggiungendo nei confronti dell’imputata ulteriori 960 euro per le spese legali. Disposto anche il risarcimento delle spese anche per il comune di Brolo per la sua costituzione come parte civile.