Orlandina non pervenuta, Trento domina senza opposizione

216

Pesantissima sconfitta per la Betaland Capo d’Orlando sul campo di Trento. Il tabellone alla fine recita 107-59, per la 13esima sconfitta consecutiva in Serie A dei paladini.

L’Orlandina regge nemmeno 5′ (fino al 9-6 con la tripla di Adam Smith) prima di essere letteralmente travolta da Dominique Sutton e compagni, che ci hanno messo più energia e più voglia in ogni singolo dettaglio della partita. Un break di 10-0 della Betaland in avvio di secondo quarto (fino al 27-19 con 5 punti di Engin Atsur) sembrava poter rimettere in pista i paladini, ma si trattava di un fuoco di paglia. Il dominio dei padroni di casa è totale, la reattività della Betaland nulla, il risultato un’ovvia conseguenza.

Dopo la partita, in sala stampa alla BLM Group Arena vanno il direttore generale Francesco Venza e il direttore dell’area comunicazione Pietro Scibetta, che ha rilasciato questa dichiarazione a nome del club: “Chiediamo scusa per la prestazione indecorosa di questa sera, perché non puo’ essere definita altrimenti. L’Orlandina Basket, come ha dimostrato anche nell’ultima settimana con l’ingaggio di Adam Smith, continuerà a fare tutto il possibile per guadagnarsi e meritarsi la salvezza nel campionato di Serie A, cosa che quest’oggi la squadra non ha dimostrato sul campo della Dolomiti Energia. A Trento vanno i nostri complimenti per la vittoria, a tutti gli appassionati di basket e soprattutto ai nostri tifosi auguriamo una buona Pasqua e facciamo, nuovamente, le nostre scuse per lo spettacolo indecente di questa sera”.

Dolomiti Energia Trentino – Betaland Capo d’Orlando 107-59 (27-9, 47-24, 81-39)
Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/1), Sutton 18 (5/6, 2/5, 2/5 tl), Silins 13 (1/2, 3/6, 2/2 tl), Czumbel ne, Forray 12 (3/5, 2/2), Flaccadori 13 (2/3, 2/5, 3/5 tl), Gutierrez 5 (2/5, 0/1, 1/2 tl), Gomes 16 (2/2, 4/5), Doneda 3 (1/1 da tre), Hogue 9 (4/6, 1/3 tl), Lechthaler 2 (2/2 tl), Shields 16 (7/12). All. Maurizio Buscaglia
Betaland Capo d’Orlando: Gio. Galipò ne, Smith 12 (0/2, 4/8), Faust 10 (4/8, 0/2, 2/2 tl), Atsur 7 (2/4, 1/3), Kulboka 8 (1/1, 2/5), Likhodey 5 (1/4, 1/4), Campani 10 (4/7, 2/2 tl), Egwoh ne, Gia. Galipò ne, Stojanovic 4 (2/5, 0/3), Knox 3 (1/5, 1/2 tl), Donda ne. All. Gennaro Di Carlo