Montagnareale: è battaglia sui rifiuti

351

Scontro aperto tra l’Ammistrazione Sidoti e il gruppo d’opposizione Rinnovamento e Futuro a Montagnareale. Al centro delle polemiche c’è l’approvazione del piano finanziario gestione rifiuti per l’anno 2018.

I consiglieri, infatti, hanno dichiarato il voto contrario al piano, adducendo che lo stesso sarebbe predisposto fuori norma. Nella dichiarazione denunciano l’irregolare iscrizione tra le voci di spesa della falciatura e potatura degli alberi, che non rientrerebbe, secondo le linee guida del ministero, nei costi operativi della gestione rifiuti. Altresì denunciano un aumento del carico tributario per i contribuenti. Tra le contestazioni, anche l’assenza, nel piano, della somma di oltre 29 mila euro relativa all’avanzo derivante da economie conseguite nel servizio di nettezza urbana negli anni precedenti.