Capri Leone, il consiglio approva il piano delle tariffe

468

Un lungo consiglio comunale ha approvato a Capri Leone una serie di importanti delibere, alcune delle quali propedeutiche alla predisposizione del bilancio di previsione 2018 che, come voluto dal sindaco Filippo Borrello, sarà approvato entro il primo quadrimestre dell’anno.

In realtà  il lavoro di preparazione dell’importante adempimento è ormai stato ultimato da uffici e funzionari, ma prima di arrivare in consiglio (l’iter verrà avviato subito dopo Pasqua) necessitava di una serie di provvedimenti obbligati cui si è adempiuto nella seduta scorsa. Fra questi l’approvazione delle tariffe idriche, della TARI e dei rifiuti, e il piano triennale delle opere pubbliche.

Come richiesto dal presidente Caterina Lionetto erano presenti i responsabili delle aree comunali, fra cui la nuova ragioniera Giuseppina Mangano, che hanno risposto dettagliatamente alle richieste di chiarimento della minoranza.

Compatta in aula la maggioranza mentre fra i banchi dell’opposizione, nella parte finale della seduta sono rimasti solo Giuseppe Musarra e Rosalba Todaro dopo che i consiglieri Giacobbe da una parte, e Fiore dall’altra, per motivi personali,  hanno lasciato i lavori in anticipo sulla conclusione.