San Fratello, due persone arrestate per possesso di armi e munizioni

1199

Due fratelli, Benedetto e Giuseppe Lupica, 31 e 21 anni, sono stati arrestati per detenzione di arma clandestina, parti di arma e munizioni.

Il controllo, eseguito insieme ai militari della Compagnia di Santo Stefano di Camastra e della stazione di San Fratello, ha permesso di rinvenire, nascosto nel sottotetto del casolare dei due fratelli, un fucile clandestino a canne mozze, calibro 12, con matricola abrasa. La perquisizione è stata quindi estesa ai terreni ed alle pertinenze attorno al casolare. Sono state così scoperte 58 cartucce calibro 12, nascoste in vari contenitori occultati in punti diversi della proprietà, compatibili con il fucile. Alcune munizioni sono state trovate scavando vicino alle recinzioni, altre tra gli attrezzi accatastati in un garage e all’interno di intercapedini ricavate nel sottotetto. Per i due fratelli è scattato l’arresto in flagranza. A entrambi, a seguito dell’udienza di convalida, concessi i domiciliari.