Capo d’Orlando, incontro con gli immigrati dello Sprar e del Cas

299

Conoscersi, parlare, confrontarsi. E’ questo l’obiettivo dell’incontro organizzato dal Comune di Capo d’Orlando per giovedì 22 marzo alle 18,30 nei locali della Fungo Dancing di Via del Commercio.

All’iniziativa parteciperanno gli immigrati ospiti del Centro per Richiedenti Asilo e Rifugiati (Sprar) di Malvicino e del Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS) dell’ex Hotel Amato ed anche i ragazzi del gruppo Scout Agesci.
Per il Consigliere Enza Giacoponello che ha ideato e organizzato l’iniziativa, “La presenza degli immigrati nella nostra città è una realtà che non possiamo ignorare, ma con la quale siamo chiamati a confrontarci senza pregiudizi e posizioni preconcette. E’ questa la base su cui gettare le fondamenta di un’integrazione che non deve essere forzata ma intelligente, non subita ma gestita. Giovedì ci incontreremo con uomini, donne e bambini per parlare e conoscere i loro problemi. Sarà però anche un momento di convivialità e di leggerezza, perché sono convinta che il sorriso aiuti la comprensione”.