Barcellona, Lino Siclari agli arresti domiciliari

370

Il collegio del tribunale di Barcellona, presidente Fabio Processo, a latere Valeria Gioeli e Francesco Alligo, ha disposto la misura degli arresti domiciliari nella sua residenza di Messina per Lino Siclari;

sono stati i legali di Siclari, gli avvocati, Gaetano Barresi e Alfio Chirafisi, a presentare istanza di scarcerazione. Siclari era in carcere dal 14 febbraio 2017 per il reato di autoriciclaggio. Nei suoi confronti si sta celebrando un processo al tribunale di Barcellona, per i reati di autoriciclaggio e bancarotta fraudolenta, collegati all’Aicon spa e all’Aicon Yacths spa; la prossima udienza è in programma il 27 marzo prossimo. Attualmente si è nella fase dibattimentale e si stanno sentendo i testi del pm.