Aro rifiuti, lavoratori in attesa di otto mensilità arretrate

1452

Pagamento di spettanze arretrate da sei a otto mensilità del personale addetto al servizio di igiene urbana nei comuni dell’Aro di Capo d’Orlando, Capri Leone, Ficarra Torrenova e San Salvatore di Fitalia.

Una situazione insostenibile e che sfocerà nell’assemblea indetta per il 17 marzo prossimo, dalle 11 alle 130, alla sede del CCr di Capo D’Orlando, dal segretario provinciale della Fiadel di Messina, Piero Fotia e dal responsabile provinciale del settore igiene ambientale, Ferdinando Vento.
Il sindacato ha inviato la sua richiesta di assemblea alle ditte “Multiecoplast” ed “Eko Servizi” e ai sindaci dei comuni dell’Aro: Franco Ingrillì, Filippo Borrello, Gaetano Artale, Salvatore Castrovinci e Rosario Ventimiglia e al prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi. La questione è molto pesante per gli oltre settanta lavoratori, perché non percepiscono mensilità da troppo tempo; né possono sopportare il fatto che i sindaci non hanno soldi, di conseguenza non possono pagare le ditte e quindi le maestranze restano le uniche a subire disagi, nonostante effettuino regolarmente il loro lavoro. In settimana sono stati ricevuti dal sindaco di Capo d’Orlando, Franco Ingrillì, ma la riunione non ha portato alcun risultato.