L’autopsia su Rino Todaro conferma la morte per leucemia

2488

Anche il secondo esame autoptico non aggiunge importanti tasselli alle indagini sulla morte dei agenti di polizia in servizio al commissariato di Sant’Agata Militello.

L’autopsia eseguita ieri sul corpo di Rino Todaro conferma che il capo della Polizia Giudiziaria è stato stroncato da una leucemia fulminante.
Nessuna anomalia, quindi, come già successo per l’esame su Tiziano Granata, morto il giorno precedente il collega.
Su entrambi i cadaveri però è stato richiesto un approfondimento, un esame dei tessuti e del sangue che verrà eseguito da Antonio Sansone, responsabile dell’Unità operativa monitoraggi dell’Arpa. Esami irripetibili, alla ricerca di eventuali sostanze tossiche, richiesti da entrambe le procure, quella di Patti che indaga sulla morte di Granata e quella di Messina che indaga su quella di Todaro, per escludere ogni dubbio residuo.