Barcellona, protestano i lavoratori ASU

1029

Lavorano quotidianamente in servizi importanti: asili nido, scuolabus, ufficio cimitero. Una cinquantina di lavoratori ASU del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto hanno deciso oggi di incrociare le braccia, chiedendo risposte per il loro futuro. Avevano già proclamato lo stato d’agitazione la scorsa settimana. Oggi lo sciopero. La Regione non riesce a rispettare le scadanze degli stipendi e da due mesi gli ASU non percepiscono lo stipendio. Chiedono che il comune avvii l’iter per la stabilizzazione.
Lo sciopero è stato momentaneamente sospeso anche in virtù della difficile situazione che si sta vivendo a Palazzo Longano, ma i lavoratori chiedono un tavolo di confronto.