Aggredisce l’ex convivente, 32enne arrestato a Milazzo

1341
SONY DSC

Un 32enne è stato arrestato dai Carabinieri di Milazzo per violenza privata, violazione di domicilio, lesioni e minaccia.
A fare scattare l’intervento dei Carabinieri, una telefonata al 112  da parte di un privato cittadino che segnalava una lite. Quindi l’immediato intervento dei militari dell’Arma di Milazzo che si trovavano in servizio esterno, ha permesso di raggiungere una privata abitazione, bloccando un uomo. Salvatore PARASOLE,  si era presentato presso la casa della sua ex convivente, che attualmente abita con la madre ed il suo nuovo compagno, e dopo essersi introdotto all’interno dell’abitazione ha aggredito le due donne mettendo a soqquadro tutta la casa.
Dalle testimonianze raccolte dai Carabinieri della Stazione di Milazzo, coadiuvati da quelli dell’aliquota radiomobile, si ricostruiva che l’uomo, per motivi di gelosia, aveva aggredito fisicamente le due malcapitate che hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di Milazzo e pertanto lo hanno tratto in arresto per i reati di violenza privata lesioni, violazione di domicilio  e minace.
Nella mattinata odierna Parasole è stato sottoposto a giudizio con rito direttissimo presso il Tribunale di Barcellona P.G. ed è stato condannato alla pena di tre anni di reclusione e tradotto presso la Casa Circondariale di Barcellona P.G..