Orlandina, conclusa l’avventura europea

246

La trasferta di ieri a Ludwigsburg ha chiuso la prima storica avventura europea della SikeliArchivi Capo d’Orlando, battuta 86-61 in terra tedesca. Coach Di Carlo ha dovuto fare a meno di Engin Atsur, diventato ieri papà di Felip (nato all’ospedale di Patti), ed Eric Maynor, infortunatosi alla caviglia destra domenica a Milano.
La gara è stata in equilibrio per 13 minuti (fino al 26-21), poi il tasso tecnico, la fisicità e le rotazioni più lunghe dei tedeschi hanno prevalso. Per gli orlandini la gara non aveva molto da dire a livello di classifica e coach Di Carlo nel pre gara aveva detto che la cosa più importante per i suoi sarebbe stata ritrovare la voglia di giocare insieme: “È stata una partita complicata – ha detto il tecnico paladino -,  in alcuni momenti abbiamo sofferto la loro pressione a tutto campo, ma di positivo c’è che abbiamo ritrovato un po’ di energia. Veniamo da un momento difficile e passo dopo passo stiamo tentando di ritornare la squadra che eravamo qualche settimana fa”.
La squadra ha già fatto ritorno in Sicilia e già da domani si penserà all’importantissima gara interna di domenica in campionato contro Reggio Emilia.