Brolo, sequestrata sala scommesse collegata a Ninì Bacchi

3428

C’è anche la sala scommesse della B2875 a Brolo tra le 40 agenzie finite sotto sequestro in tutta Itali a nell’ambito dell’inchiesta su mafia e gioco d’azzardo scattata oggi a Palermo.
Questa mattina, poliziotti dello Sco e della squadra mobile di Palermo hanno arrestato Benedetto Ninì Bacchi: il “re” siciliano del gioco on line è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Con lui sono finite in manette altre 30 persone, tutte accusate di aver costituito una rete di affari al servizio delle cosche. I reati contestati vanno dall’associazione mafiosa al riciclaggio, al trasferimento fraudolento di valori, alla truffa ai danni dello Stato. I sigilli all’agenzia con sede a Brolo sono stati apposti dal commissariato di Capo d’Orlando su delega del Tribunale di Palermo.