Home Cronaca Rodì, autopsia sul corpo della turista trovata morta in casa

Rodì, autopsia sul corpo della turista trovata morta in casa

- Advertisement -

Il sostituto procuratore della repubblica di Barcellona, Matteo De Micheli, ha disposto la celebrazione dell’autopsia sul corpo della donna di 59 anni di origine tedesca, che è stata ritrovata morta ieri sera in un’abitazione di Rodì Milici, tra via san Filippo e via Benedetto Croce. Sarà l’esame autoptico, a questo punto, che scioglierà ogni dubbio sulla morte della donna, dopo che ieri era stato ipotizzato che potesse essersi trattato di morte violenta. In ogni caso i carabinieri della compagnia di Barcellona, coordinati dal comandante, capitano, Giancarmine Carusone, sembrano propendere per la morte naturale; pur tuttavia ieri i carabinieri del Ris I carabinieri del Ris hanno effettuato anche una serie di accertamenti all’interno dell’abitazione. Pare che la donna si trovasse insieme al marito nel centro collinare per motivi di turismo. Infatti, all’interno nel centro abitato di Rodì Milici, sono state ristrutturate alcune abitazioni, per poi affittarle a turisti stranieri, soprattutto tedeschi; la coppia era infatti per il momento residente in una di queste abitazioni da quindici giorni. E’ stato il marito della donna, rientrando a casa ieri sera, ad accorgersi di quello che era accaduto e a dare l’allarme.

- Advertisement -

Più lette della settimana