Lavoro nero e mancanza di sicurezza, controlli in Provincia di Messina

196

I carabinieri del comando provinciale di Messina hanno effettuato una serie di controlli ad aziende edili, case di riposo, farmacie, ristoranti, rimessaggio di imbarcazioni ed esercizi commerciali.
Una trentina le ditte ispezionate in tutta la provincia di cui ben 11 risultate non in regola.
Inoltre sui 53 lavoratori sottoposti a controllo, tre erano totalmente in nero e, per questo, i Carabinieri hanno proceduto ad una sospensione dall’attività imprenditoriale. Il datore di lavoro ha comunque sanato nel giro di pochi giorni la posizione dei suoi operai ed ha già ottenuto la revoca del provvedimento pagando anche la sanzione aggiuntiva.
Nel corso dell’operazione dieci datori di lavoro sono stati denunciati per violazione delle norme di sicurezza sui posti di lavoro ed utilizzo di videosorveglianza per il controllo a distanza dei dipendenti. Complessivamente, sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 90.000 euro.