Rocca di Caprileone, dibattito e polemiche sulla natività di Mario Valenti

230

Generare curiosità e creare polemiche e discussioni con le provocazioni artistiche è sempre stato, storicamente, uno degli obiettivi principali di ogni artista.
Stavolta è toccato a Mario Valenti, 23enne di Rocca di Caprileone, che con la rappresentazione della natività nel suo comune ha suscitato sui social alcune discussioni animose.
Al centro della disputa sono le modifiche effettuate dal giovane artista il 25 dicembre, quando due statue in particolare, quelle dell’angelo e di san Giuseppe, che avevano destato scandalo, sono state modificate e spostate.
Ma le modifiche erano previste già al momento della realizzazione dell’opera, ed è lo stesso Valenti a spiegare i motivi ai nostri microfoni.
Nessuna censura dunque all’artista di Caprileone, ma una scelta personale decisa già in partenza: d’altronde un’opera d’arte è rivoluzionaria quando viene fuori dall’ordinario e interroga le coscienze.