Finanziati progetti del “Gal Nebrodi Plus”

0
1312

E’ stato approvato il piano d’azione locale della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo del Gal “Nebrodi  Plus” per  il  periodo 2014-2020 e per le azioni relative al Fondo Feasr 2014/2020. Il piano finanziario prevede una spesa di 4.477.322,91 euro, con contributi concessi anche dallo Stato e dalla Regione. Questi fondi andranno ai comuni dell’area dei Nebrodi e ai soggetti pubblici e privati che hanno aderito al Gal. Nell’ambito della programmazione di queste risorse Feasr, per il periodo 2014-2020, sono stati assegnati alla Sicilia oltre due miliardi di euro con un incremento di oltre 27 milioni rispetto alla dotazione del PSR Sicilia 2007-2013,  la maggiore dotazione finanziaria assegnata tra le regioni italiane a livello nazionale. Con i fondi assegnati al Gal Nebrodi Plus comuni e aziende sono chiamati a realizzare i progetti per poi presentarli e farseli finanziare. Si punta allo sviluppo rurale e alla creazione e mantenimento di posti di lavoro attraverso le seguenti sei priorità: promuovere il trasferimento della conoscenza e l’innovazione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali, potenziare la redditività delle aziende agricole e la competitività dell’agricoltura in tutte le sue forma, promuovere tecniche innovative per le aziende agricole e la gestione sostenibile delle foreste, promuovere l’organizzazione della filiera alimentare, compresa la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, il benessere animale e la gestione dei rischi nel settore agricolo, preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura, incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale e infine adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nella zone rurali.