Operazione “Pathology”, i nomi dei professionisti coinvolti

20062

L’operazione “Pathology” sulle truffe ai danni dell’Inps nelle pratiche per l’ottenimento delle pensioni di invalidità ed altre misure previdenziali al Tribunale di Patti, ha portato questa mattina all’esecuzione di 33 misure cautelari (qui il servizio su come nacque l’indagine). In carcere l’avvocato Anna Ricciardi di Brolo, ex vicepresidente del consiglio comunale ed il medico  Francesco Piscitello. Arresti domiciliari per un’altra avvocato di Sant’Agata Militello, Teresa Notaro, per i gestori di uno studio di consulenza fiscale Vincenzo Princiotta e Ilenia De Luca, per Maria Di Gaetano e Rosaria Lo Presti. Dieci i provvedimenti di obbligo di dimora per Antonino Pino, Genoveffa Scaffidi Chiarello, Giusi Mincica, Genoveffa Cadili, Daniela Calabrese e Francesco Di Giorno, Giuseppe Armeli, Sebastiano Conti Nibali, Stefano Marra e Nuccio Mangano. Misure interdittive per i medici coinvolti dagli otto mesi a un anno. Si tratta dei cardiologi Giovanbattista Bruni e Rosario Germanà, gli ortopedici Antonino Furnari dell’ospedale di Sant’Agata di Militello e Pippo Spatola di Patti ma anche per altri otto medici che avrebbero firmato consulenze tecniche fasulle: Iole Donzì, Maria Giovanna Barbitta, Giuseppe Di Santo, Marianna Faraci, Bruno Fazio, Giuseppe Fulco, David Fazio, Rosario Di Stefano e Giorgio Giannitto. Interdizione anche per il direttore dell’Inps di Barcellona Pozzo di Gotto Antonino Ventura e la funzionaria dell’Inps di Patti Margherita Salpietro