Brolo, nervi tesi nella minoranza. Chieste le dimissioni del capogruppo

442

Nervi tesi nel gruppo di minoranza consiliare “Per Brolo”. I consiglieri Ada Agnello, Basilio Murabito, Pippo Ricciardo e Manuel Agnello hanno chiesto le dimissioni del capo gruppo Cono Condipodero. All’origine dello scontro ci sarebbe il mancato sostegno di Condipodero alle linea del gruppo in appoggio alla candidatura dell’ex deputato regionale Pippo Laccoto. “Le posizioni e gli atteggiamenti assunti da Condipodero  – scrivono i quattro –  hanno di fatto causato conflittualità nel gruppo, minando irreversibilmente la fiducia riposta in lui da noi tutti”. Nella stessa lettera aperta quindi, Ada Agnello, Basilio Murabito, Pippo Ricciardo e Manuel Agnello accusano dunque Condipodero di essersi “discostato dai valori che avevamo condiviso e sui quali abbiamo improntato l’azione politica”. Siamo certi che a prescindere dalla conseguenze politiche che questa nostra scelta inevitabilmente comporterà, noi oggi possiamo guardare negli occhi i nostri concittadini con la consapevolezza di agire nel solo ed esclusivo interesse della collettività”.  Cono Condipodero non ha risposto per il momento, limitandosi a ribadire di non prendere in considerazione l’ipotesi delle dimissioni.