I presidenti dei consigli a Musumeci: “Si attui la legge per i piccoli comuni”

0
532

“Ci auguriamo vivamente che il neo eletto Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, insieme al nuovo Governo e Parlamento regionale, lavorino in sinergia nell’esclusivo interesse del popolo siciliano. In particolare si chiede che sia data immediata attuazione alla legge  avente ad oggetto misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli Comuni, attraverso politiche differenziate e di specifico sostegno a favore dei tanti comuni siciliani con popolazione fino a 5000 abitanti”. A scrivere la nota sono i presidenti dei consigli comunali della Valle dell’Halaesa. “In Sicilia ci sono tante questioni da affrontare seriamente come ad esempio: il vasto mondo del precariato, i rifiuti, le infrastrutture, la sanità ed il lavoro. Siamo consapevoli del periodo di forte difficoltà che vivono le famiglie siciliane ed è per questo che facciamo appello al buon senso del nuovo Governatore della Regione Sicilia affinché ponga in essere dei provvedimenti che abbiano come obbiettivo principale quello di impedire che un numero eccessivo di giovani siciliani siano costretti ad abbandonare la propria Terra.” La lettera è firmata da Gianfranco Gentile, Presidente del consiglio comunale di Pettineo, Giuseppe Nobile Presidente del consiglio comunale di Castel di Lucio, Marila Re Presidente del consiglio comunale di Santo Stefano di Camastra, Felice Testagrossa,  Presidente del consiglio comunale di Mistretta, Giuseppe Scira, Presidente del consiglio comunale di Tusa, Giuseppe Cuva, Presidente del consiglio comunale di Motta D’Affermo e Filippo Togaro, Presidente del consiglio comunale di Reitano.