Capo d’Orlando: stipendi ai precari, agosto è in pagamento

124
cof

Agosto è in pagamento, settembre lo sarà a breve. Questi gli ultimi sviluppi relativi alle spettanze dei lavoratori precari del comune di Capo d’Orlando, dopo che a luglio è stato il comune a sopperire, pagando con la propria cassa. A questo punto, se i pagamenti dovessero concretizzarsi in questo modo, ai precari spetterebbe solo il mese di ottobre che è in scadenza fra qualche giorno. Degli arretrati che devono essere pagati ai precari si è discusso con il primo cittadino, Franco Ingrillì ed in questa sede, Mgl ha proposto che, per dare un segnale ai lavoratori, il comune avrebbe potuto pagare anche ottobre. Ma per la Cgil la questione è diversa, evidenziando che il sottoconto della 3^ trimestralita’, quale  contributo regionale contrattisti del comune di Capo d’Orlando di oltre 542 mila euro, sia stato formalizzato alla Regione l’11 ottobre. Ma perché queste risorse vengano destinate materialmente ai lavoratori, dall’emissione del decreto regionale e del mandato regionale, devono essere effettuati alcuni passaggi. E’ la burocrazia. Oltretutto queste risorse materialmente non sono ancora nella cassa del comune paladino, ma lo saranno a stretto giro. Nel frattempo è sempre calda la linea tra comune e Cgil. Nino Pizzino, segretario della camera del lavoro paladina, ha ribadito, contestando l’attuale stallo dei pagamenti, che gli iscritti alla Cgil sono 47 su 200 dipendenti totali del comune di Capo d’Orlando. Il sindacato si è detto pronto a collaborare con  l’amministrazione comunale di Capo d’Orlando, ma che non sarà mai “collaborazionista o corresponsabile” sui mancati impegni, primo fra tutti, quello della corresponsione del proprio salario.