Serie D, Igea per il riscatto, Messina disperato. Eccellenza, S.Agata a Ragusa

190

Dopo l’ultimo turno nefasto, le due formazioni messinesi di serie D tornano in campo per dare una svolta al loro inizio di stagione. L’Igea Virtus è attesa da un match casalingo di fondamentale importanza contro la Cittanovese. La formazione calabrese è reduce da cinque risultati utili consecutivi e non sarà certo un avversario facile da superare per i giallorossi di Peppe Raffaele che, dopo aver incassato la prima sconfitta stagionale ad Acireale punta subito a riprendere la marcia nei quartieri alti della classifica. Situazione complicatissima a Messina. Società in piena crisi, piazza rovente e squadra senza un’identità, con il cambio di panchina che non sembra aver dato i frutti sperati. Domani c’è il Troina capolista nel primo di due appuntamenti interni consecutivi. I giallorossi, ancora a secco di vittorie dopo sette giornate, e con appena due pareggi all’attivo, sono obbligati sin da subito ad invertire la rotta che, fin’ora, punta decisamente verso il naufragio. In Eccellenza il Città di S.Agata, reduce dal mezzo passo falso contro l’Atletico Catania, affronta la seconda trasferta di fila. A Ragusa per la squadra di Bellinvia l’imperativo è la vittoria per provare a non perdere altro terreno dalla vetta. Scontro salvezza per il Pistunina, impegnato in tersferta contro il Caltagirone, con cui divide la quart’ultima piazza a quota 5 punti. Fuori casa anche il Camaro. La cura Ferrara ha già portato i primi tre punti domenica scorsa, stavolta i messinesi sono a caccia del bis sul campo del Real Aci fanalino di coda. Negli anticipi del Sabato due match di assoluto interesse. Il Città di Messina, protagonista di un ottimo avvio di stagione, fruttato la terza posizione, ospita l’Atletica Catania mentre il Biancavilla capolista gioca sul campo del San Pio. Per l’altra battistrada, Rosolini, match esterno domani a Paternò.