Nominato l’ufficio direzione lavori del nuovo ponte di Calderà

0
318

La città Metropolitana di Messina ha nominato l’ufficio di direzione lavori per la realizzazione del nuovo ponte di Calderà di Barcellona. Confermati l’ingegnere, Anna Chiofalo, il geometra, Sebastiano Mufale ed il geometra, Antonio De Trovato, tutti tecnici della città metropolitana e infine il geometra, Giuseppe Gitto, quest’ultimo componente dell’ufficio tecnico del comune di Barcellona. Nuove nomine per il geologo, Biagio Previtera e per il geometra, Domenico Stornanti, quale ispettore di cantiere. La nomina del nuovo ufficio giunge ad un mese dall’avvio della gara, mentre si è in attesa della pubblicazione degli atti da parte dell’Urega. Il via libera al progetto di ricostruzione del ponte è stato formalizzato a distanza di sei anni dal crollo, avvenuto nel corso dell’alluvione del 22 novembre 2011. Gli importi sono di 2.475.000,00 euro a carico del comune e 600 mila euro a carico della Città Metropolitana. Con la nuova costruzione, simile a quella che è stata realizzata tra Falcone e Oliveri, è stato previsto un sistema di monitoraggio ad ultrasuoni, in corrispondenza della sezione del ponte. Sarà installata una “sentinella”, per controllare in tempo reale il livello dell’alveo del torrente Longano. E’ un sistema unico nel suo genere, “inaugurato” proprio a Barcellona, una straordinaria novità, collegata alla dichiarazione di approvazione del progetto esecutivo.