Ritrovato a Portorosa il gommone degli scafisti dello sbarco di sabato scorso a Lipari

786

Il gommone utilizzato dai quattro scafisti che, sabato scorso, hanno abbandonato il carico di migranti a Lipari è stato rinvenuto a Portorosa. Il piccolo natante era spiaggiato quando è stato ritrovato dalla Guardia di Finanza che lo ha sequestrato. Pare che i quattro, due biondi e due scuri secondo le testimonianze, si siano allontanato dopo essersi cambiati d’abito. Adesso gli inquirenti stanno cercando di risalire al percorso successivo allo sbarco a Portorosa. Non escludono nemmeno la presenza di un basista a Lipari.

Sulle indagini vige il riserbo. Certamente l’attività di investigazione potrà ricevere un aiuto dall’essere entrati in possesso del caicco che presumibilmente è stato utilizzato anche per lo sbarco del mese scorso. Il viaggio della disperazione è partito da Istanbul ed è durato sei giorni. I migranti hanno raccontato di avere speso fino a seimila euro ciascuno per poter salpare dalle sponde turche.