Niente luna park, per ragioni di sicurezza, per la festa patronale orlandina

0
3037

Sarà una festa patronale diversa da quelle degli scorsi anni a Capo d’Orlando.
Non sarà infatti allestito, per la festa di Maria SS., il tradizionale luna park in Piazza Bontempo. In ragione delle nuove disposizioni emanate lo scorso giugno dopo i fatti di Piazza San Carlo a Torino, contenute nella circolare del capo della Polizia Gabrielli e nella direttiva del Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco, per ragioni di sicurezza Piazza Bontempo non era più idonea ad ospitare le giostre, non potendo garantire le necessarie condizioni di sicurezza a causa dell’assenza di una via di fuga per l’evacuazione in caso di emergenza.
La trattativa si è protratta per settimane, ma i giostrai non hanno trovato un’intesa, rifiutando categoricamente, a più riprese, tutte le proposte dal Comune, tra cui quella di separare le giostre dedicate ai più piccoli da quelle per gli adulti, e quella di spostarsi altrove: proponendo come alternative la zona di Pissi e quella Porto Turistico (la nostra redazione se n’era occupata lo scorso 5 ottobre).
Dunque la commissione comunale di pubblica sicurezza, riunitasi per l’ultima volta nella mattinata di ieri, si è dichiarata incompetente sulla questione. Ma mancano ormai pochi giorni e non sussistono più i tempi necessari per le autorizzazioni da parte della commissione provinciale e per l’allestimento del parco giochi.

L’amministrazione orlandina ha specificato che non si è trattato di una scelta del comune, ma di un atto dovuto per ragioni di pubblica sicurezza, in virtù delle quali anche le bancarelle degli ambulanti saranno posizionate solo da un lato per le vie del paese e saranno effettuati maggiori controlli antiabusivismo.

Sarà una festa diversa anche dal punto di vista religioso, poiché il giorno della processione cadrà di domenica e la presenza di San Cono, Santo patrono di Naso, porterà nelle giornate di sabato e domenica un’affluenza straordinaria nelle strade del paese.

Nella giornata di oggi sarà emanato il piano di viabilità che regolamenterà il traffico per le due giornate di festa patronale.