Porto Sant’Agata Militello, Cgil e Fillea: pronti alla mobilitazione

194

Pronti alla mobilitazione, il cantiere deve essere aperto subito”, così il coordinatore della Cgil di Sant’Agata di Militello Biagio Oriti e il segretario generale della Fillea-Cgil di Messina Enzo Cocivera sul rischio che i lavori del porto di Sant’Agata di Militello subiscano uno stop proprio in fase di avvio delle opere e dopo un’attesa durata ben 30 anni. Per la Cgil e la Federazione dei lavoratori delle costruzioni è grave e inaccettabile che un’opera strategica per lo sviluppo dell’intera zona nebroidea e per le ricadute occupazionali che può avere venga adesso messa in discussione dopo che l’iter per la ripresa dei lavori era già in fase di completamento. Davanti al rischio prospettato dalla sentenza Sigenco Cgil e Fillea rivolgono un forte invito all’Amministrazione comunale di intervenire in autotutela per evitare di perdere il finanziamento di 30 milioni di euro e un’opera fondamentale per lo sviluppo del territorio.