Donne in piazza anche a Capo d’Orlando contro la violenza

282

La libertà come abito quotidiano indossato da parte di tantissime donne che ci hanno messo la faccia. Anche Capo d’Orlando ha risposto all’invito lanciato dal segretario generale CGIL Susanna Camusso a scendere nelle piazze italiane contro la violenza sulle donne e la depenalizzazione dello stalking.
“Cosa indosso? La libertà” ha voluto dire basta anche ai linguaggi sessisti: nulla può giustificare un atto di violenza, che a volte diventa solo un numero statistico, strumentalizzato per conflitti etnici, razziali o religiosi, togliendo senso alle parole di donne che decidono con difficoltà di denunciare.