Eccellenza, S.Agata in rimonta. Il Città di Messina si gode l’impresa

117

Vittoria in rimonta per il Città di Sant’Agata alla prima del nuovo corso targato Bellinvia. Nell’anticipo di Sabato la formazione biancoazzurra ha battuto un Pistunina mai domo, centrando la prima vittoria stagionale fuori casa. Rossoneri di casa meglio nel primo tempo, in vantaggio al 35’ su calcio di rigore messo a segno da Minissale. Il Sant’Agata sembra avere le polveri bagnate e non riesce a pungere in attacco, poi d’improvviso s’accende ed in due minuti rimonta e sorpassa. Al 80’ il gol del pari porta la firma di Cicirello che trafigge il portiere di casa con un perfetto diagonale. Un minuto più tardi rete quasi in fotocopia, questa volta con Calafiore che centra l’angolino più lontano per il gol dal tre punti. Il successo, non senza difficoltà, oltre a consentire ai santagatesi di restare agganciati al treno di testa, serve per dare morale ed entusiasmo ad una squadra sulla quale Bellinvia avrà tanto da lavorare, forse più di quanto ci si aspettava, tanto sull’aspetto fisico quanto sugli equilibri in mezzo al campo. Colpaccio nel frattempo del Città di Messina che interrompe la strisca del Giarre, sino a ieri a punteggio pieno. Ai messinesi basta l’1 a 0, siglato da Rasà su rigore al 18’, per  firmare l’impresa di giornata ed agganciare proprio il Città di S.Agata in classifica a quota 7. In testa c’è ora la copia Biancavilla – Rosolini. Gli etnei hanno superato 1 a 0 il Ragusa mentre gli aretusei hanno vinto a mani basse, 3 a 0, contro  il San Pio. Inopinata sconfitta del Camaro in trasferta contro un Atletico Catania che ha finito la gara in nove uomini. Padroni di cada avanti al 38’ con Emanuele, ma la squadra di Alacqua sbaglia un rigore e non riesce a portare a casa neanche un punto.