Capo d’Orlando, sopralluogo di Comune e Prefettura. I migranti restano all’Hotel

1151

Il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì ha reso note questa mattina le risultanze del sopralluogo eseguito dalla Prefettura con il personale dell’ufficio tecnico comunale presso la struttura dell’Hotel Amato che da venerdì ospita 19 migranti. E’ emerso che l’immobile è dotato di provvedimento agibilità provvisoria fino al 31 Dicembre prossimo e dunque che per il momento può continuare ad ospitare gli immigrati. Restano forti le tensioni tra il comune e la Prefettura per il mancato rispetto degli accordi sulle quote di immigrati nei centri già dotati di Sprar.