Capo d’Orlando sfiora l’impresa a Saratov

451

La SikeliArchivi Capo d’Orlando sfiora l’impresa alla Kristall Arena di Saratov, rischiando anche di portare a casa la gara di andata del preliminare della Basketball Champions League.
La gara si chiude sul 70-69 in favore dei padroni di casa, ma la qualificazione sarà tutta da giocare nella gara di ritorno al Pala SikeliArchivi lunedì 2 ottobre alle 21, partendo dal -1 dell’andata.

L’impatto con l’Europa e con l’Avtodor, già rodato dalle 4 gare disputate nei turni precedenti, è duro come ce lo si attendeva.
La SikeliArchivi soffre soprattutto la taglia fisica dei lunghi avversari e la gran vena di Coty Clarke in avvio di gara. La differenza di 13 punti dopo due quarti non incute però timore ai paladini, che reagiscono prontamente nel terzo quarto, ricucendo lo svantaggio possesso dopo possesso.
Le percentuali al tiro da tre, bassissime nei primi venti minuti, si alzano notevolmente nella seconda metà di gara. Sono le triple di Kulboka, Inglis e Wojciechowski a riportare in gara la SikeliArchivi, che firma il sorpasso a 2 minuti dalla fine.
Nel finale i russi riescono a vincerla, ma di una sola lunghezza. Questo significa che la qualificazione alla stagione regolare della Basketball Champions League sarà tutta da giocare a Capo d’Orlando lunedì sera.

Si può continuare a sognare dunque, perché alla squadra di coach di Carlo basterà vincere di due lunghezze per conquistare la sua prima storica stagione in una coppa europea.