Piraino, prosegue la messa in sicurezza dopo gli incendi

211

Le piogge cadute nei giorni scorsi hanno fatto emergere sul territorio di Piraino le criticità causate dai numerosi incendi di quest’estate. Per via della mancanza di vegetazione, detriti e cenere sono stati infatti trasportati a valle intasando i sottopassi e le grate di raccolta delle acque piovane, rendendo inoltre intransitabili e pericolose le strade. Il sindaco Maurizio Ruggeri, dopo un primo intervento di messa in sicurezza disposto relativamente alle zone di San Biagio, don Vito e alla bretella che collega il centro urbano con San Costantino, ha dunque emesso una nuova ordinanza per la pulitura stradale riguardante in particolare le località Nassita e Mella, il sottopasso viale Regione Siciliana, via Industriale, via del Fiume e contrada Boschetto, luoghi nei quali si sono riscontrati i danni maggiori. Ad eseguire i lavori di somma urgenza, che dovrebbero avere un costo complessivo di 4.500 euro e una durata totale di 10 giorni, sarà la ditta Busacca Costruzioni.