Bracconaggio nel Parco dei Nebrodi, quattro denunciati

1471

Quattro cacciatori denunciati, cinque fucili, munizioni e selvaggina sequestrati. E’ il bilancio di un’azione di controllo condotta dal Corpo di Vigilanza dell’Ente Parco dei Nebrodi del distaccamento di Cerami e dal Corpo Forestale della Regione del distaccamento di Cesarò. L’attività ha riguardato una vasta area in località Salice nelle vicinanze del lago Ancipa. I quattro cacciatori sono stati  denunciati per caccia ed introduzione di armi all’interno del Parco dei Nebrodi, oltre alle  sanzioni amministrative comminate per un ammontare di quasi mille euro. I controlli del Corpo di Vigilanza  proseguiranno incessantemente in considerazione dell’apertura della stagione venatoria  2017/2018.