Itet Tortorici, rigettata nuova richiesta di sospensiva. Udienza al Tar il 15 Settembre

646

Sarà affrontata nella camera di consiglio già convocata dal Tar di Palermo per il prossimo 15 Settembre, la questione relativa alla soppressione della sezione staccata dell’Istituto tecnico di Tortorici ed il trasferimento presso la sede centrale di Sant’Agata Militello. Al Tar di Palermo si erano rivolti nuovamente alcuni genitori, rappresentati in giudizio dall’avvocato Giuseppe Caminiti, per chiedere l’annullamento del nuovo decreto dell’assessorato regionale, del 14 Agosto, che confermando il piano di dimensionamento scolastico, ribadiva la chiusura della sezione oricense. Il Tar ha quindi rigettato la richiesta di sospensiva, confermando che il nuovo provvedimento regionale è stato emesso in sede di riesame della pratica, come già disposto dal Tar stesso, a causa della mancata trasmissione della documentazione richiesta nei termini prestabiliti. “La mancata acquisizione di tali atti non consente all’amministrazione regionale – scrive il Tar – di definire il procedimento di riesame”. Fissata dunque la camera di consiglio per il prossimo 15 Settembre. Nel frattempo, dunque, stando a quanto stabilito dal decreto dell’assessore regionale tutt’ora in vigore, le lezioni dovrebbero essere previste presso la sede centrale di Sant’Agata Militello nonostante un’ordinanza del sindaco Rizzo Nervo che, motivata da motivi di ordine Pubblico, sicurezza e pubblica utilità, per evitare interruzione di pubblico
servizio, e nelle more della decisione del TAR, solleciti l’avvio del regolare svolgimento dell’attività scolastica presso la sede di Via Garibaldi.