Serie D, si riparte. Messina ed Igea protagoniste annunciate.

219

 

Al via il campionato di serie D. Grande attesa per le due annunciate protagoniste messinesi, la nuova Acr Messina, del presidente Sciotto e con Antonio Venuto in panchina, chiamata a far dimenticare la cocente delusione per l’addio alla serie C, all’Igea Virtus di peppe Raffaele, cui spetta il non facile compito di bissare l’entusiasmante annata scorsa. Il Messina, ancora in via di costruzione, esordirà a Mugnano di Napoli contro il Portici. Parte lontano da casa anche l’avventura dell’Igea Virtus. I barcellonesi apriranno le danze sul campo di Isola Capo Rizzuto, col proposito di cominciare subito bene contro una matricola da non sottovalutare. Formazione rinnovata con tante partenze e molti nuovi arrivi, soprattutto nei reparto giovani per i giallorossi, che puntano tutto sulla certezza del proprio tecnico, quel Raffaele a lungo corteggiato in estate da formazioni di categoria superiore che ha scelto di restare a Barcellona per continuare a far sognare i tifosi in un ritorno nel calcio professionistico. Nel weekend  si giocheranno anche i match di ritorno del primo turno di Coppa per le squadre di Eccellenza e Promozione, in attesa della pubblicazione dei calendari, prevista per martedì 5 Settembre. In anticipo il Città di S.Agata, dopo la vittoria per 3 a 1 dell’andata, rende visita al Città di Messina. Di sabato anche Pistunina – Camaro, col pronostico in bilico dopo il 4 a 3 dell’andata per la squadra di Alacqua. Per la Coppa di promozione, domani Acquedolcese – Stefanese riparte dallo 0-2 degli ospiti, identica situazione di Iniziativa-Sinagra. La Santangiolese difenderà l’1 a 0 dell’andata in trasferta a Tonnarella, senza storia dopo il 7-1 del primo incontro, il ritorno tra Folgore e Gioiosa.