Furnari, il comitato chiede che dalle parole si passi ai fatti

325

Il comitato spontaneo di cittadini, nato per manifestare per la messa in sicurezza della discarica di Mazzarrà  S.  Andrea, ha  espresso grande  soddisfazione  per  la  brillante  riuscita  della  manifestazione e per  le persone  che  vi  hanno  partecipato,  un  fiume  di  circa  1500-2000  presenze durante il corteo. Ciò ci da ulteriori motivazioni e grande forza per perseguire la strada intrapresa a difesa della nostra salute e di tutti i cittadini che ne sono coinvolti. Viva  soddisfazione per  la  collaborazione  intrapresa con  l’amministrazione  comunale  di  Furnari,  in modo particolare con il sindaco, Maurizio Crimi, il quale ci ha messo a disposizione tutto quanto necessario alla riuscita dell’evento. Ha ringraziato i sindaci dell’area tirrenica, la deputazione nazionale e regionale e la Legambiente del Longano, l’associazione “Cinquesei” ed il comitato dei cittadini contro l’inceneritore del Mela intervenuti all’evento.  Adesso  le  persone  che  hanno  manifestato  vogliono  vedere  i  fatti e se  a  breve  non  ci  saranno  riscontri  positivi,  il  comitato  cittadino spontaneo  verrà  trasformato  in  un  comitato  legalmente  riconosciuto,  con  l’obiettivo  di chiedere   direttamente   ai   Ministri   competenti,   una   audizione   nelle   sedi   istituzionali, organizzando, se necessario, un presidio permanente dinanzi al Parlamento a Roma, fino al positivo riscontro.