Unione dei Nebrodi senza bilancio. Chiesto il commissariamento

330

“Avviare un’azione ispettiva e procedere, se necessario, a commissariare l’Unione dei Nebrodi per la mancata approvazione dei bilanci di previsione e del rendiconto”. La richiesta, inoltrata all’assessorato regionale alle autonomie locali, è di Antonio Scurria, presidente del consiglio comunale di Sant’Agata Militello, centro capofila dell’unione che racchiude sei comuni. La verifica richiesta riguarda la mancata approvazione dei bilanci di previsione 2016 e 2017 e dei rendiconti 2015 e 2016. “Appare singolare – afferma Scurria -che ad essere commissariati siano esclusivamente i Comuni e non anche l’Unione, atteso che gli atti non ancora adottati costituiscono, per Legge, allegati ai bilanci di previsione ed ai rendiconti degli Enti Locali”.