Armi e munizioni, un arresto a Castell’Umberto

2118

I Carabinieri di Castell’Umberto hanno arrestato un pensionato residente in Svizzera per detenzione di armi. Durante una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo in  contrada Cammara Superiore e nello scantinato all’interno di un magazzino adibito a legnaia è stato riterovato un cartone con all’interno un fucile cal.12 due pistole da tiro cal.22 e cal.32 e una pistola cal.9 corto e munizioni.
Proseguendo la perquisizione, i carabinieri,  hanno trovato nella camera da letto una pistola calibro 6 , 11 cartucce cal.12, e 5 cartucce a palla unica cal.12.
Il sostituto Procuratore Giorgia Orlando, ha disposto che il pensionato, difeso dall’avvocato Rosario Dovico, fosse condotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del processo di convalida.