Emergenza idrica, situazioni gravi a Sant’Agata Militello ed Acquedolci

1353

Si fa ancora più grave l’emergenza idrica in alcuni comuni del messinese. A Sant’Agata Militello, il sindaco di Sant’Agata Militello, Carmelo Sottile, informa la cittadinanza che i cittadini possono fare richiesta di approvvigionamento di acqua per gli usi civici, mediante autobotte. Le richieste possono essere effettuate da domani mattina 5 Agosto alla sede del C.entro Operativo Comunale di Sant’Agata Militello chiamando i  numeri telefonici 0941 – 709216 o 0941 709217.

Piena emergenza anche ad Acquedolci dove il  Sindaco  Alvaro Riolo affida a Facebook la sua rabbia per la situazione venutasi a creare ed aggravata dal prosciugamento della sorgente Favara. “Ci sono ancora decine di famiglie che aspettano le autobotti comunali – scrive il sindaco – ma i mezzi (compreso quello donato dagli amministratori) fanno una corsa contro il tempo per soddisfare tutti, e, purtroppo, non tutti riusciranno ad essere accontentati. Tuttavia noi non restiamo a guardare di fronte a questa emergenza. Oggi è stata predisposta una richiesta per la fornitura di autobotti dell’esercito. In tempi record – prosegue il Sindaco di Acquedolci – ho firmato un’ordinanza per l’ allaccio di due nuovi pozzi privati, che già da domani sera immetteranno acqua nel civico acquedotto”.
Domani arriverà, invece, una autobotte grande del Corpo Forestale ed una autobotte da 36.000 litri carica di acqua potabile certificata, inviata gratuitamente da una impresa di Giammoro-Pace del Mela.