Migranti, la rivolta dei sindaci: “Si all’accoglienza, no alle imposizioni”

0
2366

Oltre quaranta sindaci del comprensorio dei Nebrodi si sono riuniti questa mattina in assemblea al Comune di Castell’Umberto, da due giorni proiettato sulle cronache nazionali per la plateale protesta del sindaco Lionetto contro l’arrivo , non concordato nè preventivamente annunciato, di 50 immigrati presso l’ex albergo Il Canguro. I sindaci hanno ribadito di essere favorevoli ai progetti Sprar ed all’accoglienza, purché questa sia coordinata e concordata , ma respingono con forza ogni imposizione calata dall’alto dalla Prefettura senza alcun dialogo istituzionale.