Gioiosa Marea, la minoranza chiede l’istituzione della consulta delle contrade

191

A qualche giorno dall’insediamento del nuovo consiglio comunale di Gioiosa Marea, il gruppo di minoranza “Obiettivo Gioiosa” incomincia a far sentire la propria voce. Lo schieramento guidato dall’ex sindaco Eduardo Spinella e del quale fanno parte anche i consiglieri Nino Currò, Daniela Spinella e Maria Maio, ha infatti inviato al presidente del Consiglio di Gioiosa, Maurizio Adamo, una richiesta per l’inserimento fra i punti dell’ordine del giorno della prossima seduta consiliare dell’istituzione della consulta delle frazioni e delle contrade, strumento di partecipazione popolare all’attività amministrativa, “affinché – si legge nel documento – con il contributo di ciascun consigliere si approvi il relativo regolamento che costituisce parte integrante e sostanziale della presente proposta”.