Capo d’Orlando, soldi ai contrattisti ma la Cgil attacca

0
589

“Non aspettiamo i tempi della Regione, perchè ci sono famiglie che non possono aspettare. Siamo riusciti a recuperare i fondi necessari per anticipare il pagamento di una mensilità di stipendio del personale contrattista e stiamo procedendo in questo senso. Credo che questa sia una risposta concreta alle immancabili strumentalizzazioni. Soprattutto, è un passaggio che prescinde dal recente incontro avuto all’Ispettorato Provinciale del Lavoro in cui abbiamo affrontato altri aspetti inerenti l’organizzazione del personale. Seguiamo il nostro percorso senza badare a chi ha l’unico interesse di seminare discordia”.
Il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì annuncia la buona notizia ai precari che rivendicano il pagamento di alcune mensilità: “Con tenacia, pazienza e ostinazione stiamo riuscendo a riallinearci con gli stipendi arretrati. E’ uno sforzo notevole quello che abbiamo compiuto e che intende sottolineare la valenza dell’attività svolta dal personale con contratto a tempo determinato. Alla Regione stanno formalizzando il mandato per il pagamento delle prime due trimestralità del 2017 che, una volta incassate, ci consentirebbero di colmare praticamente per intero i ritardi che si sono accumulati nel corso del tempo”.
Di diverso avviso, invece, la Cgil che afferma come il pagamento sia il frutto dell’incontro svoltosi all’ispettorato del lavoro due giorni fa, e nel quale (sulla base delle denunce del sindacato) era stato intimato al comune di rientrare dalle mensilità arretrate.