Mirto presente a Gubbio per commemorare Giovanni Zizolfi e le vittime dell’eccidio

403

Era presene anche una delegazione del Comune di Mirto nella splendida città  umbra di Gubbio, per la commemorazione dei 40 Martiri uccisi da una rappresaglia nazista il 22 giugno 1944. Tra le vittime, anche il carabinieri Giovani Zizolfi, originario proprio di Mirto. Alla commemorazione hanno preso parte il sindaco Maurizio Zingales insieme al vice sindaco Luigi Ialuna, all’assessore Sebastiano Scarcina e ad Alessandro e Vera Zizolfi nipoti del Carabiniere siciliano, ucciso ad appena 23 anni.